Kramer contro Kramer – round 2

23 kramer raund 2 Qualche tempo fa, questo signore, all´anagrafe Stephen Lett, membro del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova, ha pubblicamente accusato in mondovisione tutti coloro che asserivano che i Testimoni di Geova avevano il problema della pedofilia come “apostati”, meritevoli quindi di essere espulsi dalla Congregazione e privati dell´amore di Dio. Le sue parole precise sono state: “Un altro modo in cui si può contribuire alla unità: rifiutando le false storie che sono progettate per separarci dall’amore dell´ organizzazione di Geova. Ad esempio, pensate alle bugie e alle disonestà ideate dagli apostati, secondo cui  l’organizzazione di Geova è permissiva verso i pedofili. Voglio dire, è ridicolo, non è vero! Se c´é qualcuno che agisce contro chi puó minacciare i nostri giovani, e agisce per proteggere i nostri giovani, è l’organizzazione di Geova. Noi rifiutiamo a titolo definitivo tali menzogne. ” – fine citazione

Per coloro che pensano che ci siamo inventati tutto, qui sotto potete vedere il video in cui Stephen Lett pronuncia queste esatte parole.

I giorni sono passati, ^e scoppiato lo scandalo degli abusi sui minori all´ interno della chiesa dei Testimoni di Geova. Quest´altro uomo, Geoffrey Jackson, anche lui membro del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova, anche lui in diretta mondiale, davanti a una Commissione di inchiesta e SOTTO GIURAMENTO ha RICONOSCIUTO che

(1) esiste il problema della pedofilia nei Testimoni di Geova.

(2) le procedure che gestivano i casi di pedofilia non erano adeguate e vanno migliorate

(3) il Corpo Direttivo é disposto a scusarsi.

(4) che si puó addirittura pensare a un risarcimento economico delle vittime

(5) La Commissione gli ha fatto testualmente riconoscere che dire che nei Testimoni di Geova esiste il problema della pedofilia non é un attacco alla fede

Per chi pensa che è tutta una invenzione, proponiamo il video in cui, davanti a un Giudice della Corte Reale Australiana, questo membro del Corpo Direttivo é obbligato a fare questa ammissione.

Ora ci facciamo la domanda: chi di questi due uomini ha mentito? Non possono aver detto entrambi la veritá.

Colui che ha mentito deve essere immediatamente cacciato con ignominia dal Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova, avendo perso ogni credibilitá morale, ancora prima che spirituale, e avendo gettato fango e discredito sul Santo Nome di Dio.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.