Film – La ragazza del mondo

la ragazza del mondo

È stato presentato il primo film italo-francese sul dramma della disassociazione e sull’ostracismo nei testimoni di Geova: La ragazza del mondo.

Questa è la trama secondo i commentatori: Quello di Giulia è un mondo antico e sospeso, fatto di rigore e testi sacri, che esclude con ferocia chi non vi appartiene. Quello di Libero è il mondo di tutti gli altri, di chi sbaglia, di chi si arrangia cercando un’altra possibilità e di chi ama senza condizioni. Quando Giulia incontra Libero scopre di poter avere un altro destino, tutto da scegliere. La loro è una storia d’amore purissima e inevitabile e per i due ragazzi inizia un intenso periodo di vita insieme, scelta che comporterà a Giulia una totale esclusione dal mondo dei Testimoni di Geova al quale appartiene. Libero farà a Giulia il dono d’amore più grande di tutti: la libertà di appartenere al mondo, un mondo nuovo, luminoso e pieno di futuro. – fine citazione

Il regista dice: Protagonista della storia è Giulia (Sara Serraiocco), giovane Testimone di Geova che si confronta con la propria comunità quando si innamora di Libero (Michele Riondino), ragazzo ‘del mondo’, cioè esterno al movimento. Nel cast, fra gli altri, anche Pippo Delbono, nel ruolo di uno degli Anziani della comunità: ”Lui ha capito subito che volevo mostrare l’umanità di quel personaggio, non c’è nessun intento di demonizzare i Testimoni di Geova nel film”, dice Danieli all’Ansa.

Alla base di La ragazza del mondo, che arriverà in sala con Bolero ”c’è una vicenda reale, che abbiamo romanzato e unito ad altre testimonianze, di una ‘fuoriuscita’ proprio per essersi innamorata di una persona ‘esterna’. Questa, ci hanno detto altri ex componenti, è una delle motivazioni più comuni per andarsene – spiega Danieli – Racconto anche come non si smetta di essere Testimone di Geova da un giorno all’altro. C’è una cultura che rimane, e spesso nel confronto con il mondo esterno, uno spaesamento molto forte”. – fine citazione

I protagonisti sono: Sara Serraiocco, Michele Riondino, Marco Leonardi, Stefania Montorsi e con Lucia Mascino

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.