I sette tempi: cibo a suo tempo?

Buon giorno, ho una domanda. Come ha fatto Russell a capire la teoria dei 7 tempi di Daniele capitolo 4? Grazie

Grazie per la domanda. In realtá, la teoria dei 7 tempi di Daniele non appartiene a Russell. Con molta onestá, il libro Proclamatori al cap. 10 pp. 134-135 dice: – inizio citazione – “Da tempo la cronologia biblica interessava molto coloro che studiavano la Bibbia. I commentatori avevano espresso varie opinioni sulla profezia di Gesù circa “i tempi dei Gentili” e sulla descrizione fatta da Daniele del sogno di Nabucodonosor riguardante il ceppo dell’albero legato per “sette tempi”. — Luca 21:24, KJ; Dan. 4:10-17.

Già nel 1823 John A. Brown, la cui opera fu pubblicata a Londra, aveva calcolato che la durata dei “sette tempi” di Daniele capitolo 4 era di 2.520 anni. Ma egli non aveva capito bene in quale data il periodo di tempo profetico era iniziato né quando sarebbe terminato. Tuttavia aveva collegato questi “sette tempi” con i tempi dei Gentili di Luca 21:24. Nel 1844 un ecclesiastico inglese, E. B. Elliott, aveva attirato l’attenzione sul 1914, possibile data della fine dei “

Poi, nei numeri dell’Herald of the Morning di agosto, settembre e ottobre 1875, N. H. Barbour contribuì ad armonizzare i particolari esposti da altri. Basandosi sulla cronologia compilata dall’ecclesiastico inglese Christopher Bowen e pubblicata da E. B. Elliott, Barbour identificò l’inizio dei tempi dei Gentili con la destituzione del re Sedechia predetta in Ezechiele 21:25, 26 e indicò che il 1914 avrebbe contrassegnato la fine dei tempi dei Gentili.

Nei primi mesi del 1876 C. T. Russell ricevette una copia dell’Herald of the Morning. Scrisse subito a Barbour e poi durante l’estate trascorse del tempo con lui a Filadelfia, parlando, fra l’altro, dei periodi di tempo profetici. Poco dopo, in un articolo intitolato “Tempi dei Gentili: Quando finiranno?”, anche Russell trattò l’argomento basandosi sulle Scritture e affermò che le prove indicavano che “i sette tempi sarebbero finiti nel 1914 A.D.”. Questo articolo venne pubblicato nel numero dell’ottobre 1876 del Bible Examiner. Il libro Three Worlds, and the Harvest of This World, pubblicato nel 1877 da N. H. Barbour in cooperazione con C. T. Russell, giungeva alla stessa conclusione. In seguito alcuni dei primi numeri della Torre di Guardia, come quelli del dicembre 1879 e del luglio 1880, mostrarono che il 1914 E.V. era un anno molto importante dal punto di vista della profezia biblica. Nel 1889 tutto il quarto capitolo del secondo volume dell’Aurora del Millennio (che successivamente prese il nome di Studi sulle Scritture) fu dedicato al soggetto “I tempi dei Gentili” – fine citazione.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.