Il bilancio della Watchtower Australiana del 2014

Tra i documenti che la Commissione di inchiesta Australiana ha reso consultabili al pubblico, c´é anche il bilancio degli ultimi due anni fiscali della Watchtower Australiana

lo trovate a QUESTO LINK della Commissione Reale Australiana sugli abusi sui minori nelle Istituzioni, e il file porta il numero di serie: WAT.0009.001.0004

Riportiamo solo lo schema del bilancio entrate-uscite in dollari australiani

SPESE AUSTRALIA

2014 2013
TUTTE LE ENTRATE

19,926,202

18,025,895

SPESE
Evangelizzazione

2,180,046

2,013,947

Insegnamento

3,446, 162

3,024,916

Servizi alla Betel

2,882,424

2,745,417

Servizio informazioni

289,921

338,263

Strutture

1,770,088

1,290,607

Gestione flotta

110,241

117,584

Donazioni e aiuti all´estero

10,236,291

8,210,907

Spese amministrative

714,193

830,522

TOTALI SPESE

21,629,366

18,572,163

Avanzo

1,703,164

546,268

Due cose balzano subito all´occhio.

La prima é il deficit cresciente. Nel 2013 hanno ricevuto un totale di 18,025,895 dollari, e hanno avuto uscite per un totale di 18,572,163, che ha creato un deficit di 546,268.

Nel 2014, invece, hanno avuto un totale di entrate di 19,926,202 dollari, e hanno avuto uscite complessive per 21,629,366 dollari, che ha creato un deficit di 1,703,164.

In Australia ci sono circa 68.000 proclamatori. Questo vuol dire che ogni proclamatore ha un deficit, nel 2014, di 18.500.000 diviso 68.000 = 27 dollari circa a proclamatore, mentre nel 2013 il debito era di circa 8 dollari a proclamatore. Un aumento davvero grande.

Se prendiamo la media australiana come modello mondiale, potremmo dire che la Watchtower a livello mondiale nel 2013 aveva un debito di circa 70.000.0000 di dollari australiani, mentre nel 2014 questo debito potrebbe essere salito ad oltre 200 MILIONI di dollari australiani, e continua a crescere. Ovviamente sono solo supposizioni, non sappiamo quanto la media australiana sia valida per tutto il mondo, ma almeno dá una idea. Del resto, se non ci fosse un debito di questa portata, difficilmente Lett avrebbe fatto un appello a 55 denti per spronare le contribuzioni.

Passiamo al secondo aspetto

Se notate, nel 2013, su circa 18.000.000 di entrate, circa oltre 8.000.000 se ne sono usciti come “aiuti all´estero”.  Nel 2014 su quasi 20.000.000 di contribuzioni, oltre 10.000.000 se ne sono usciti all´estero.  Tenendo presente che l´Australia é un paese che produce letteratura e riviste, questo volume enorme di soldi, di preciso, dove va?

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.