IL DUBBIO

 

Watchtower and Awake binder for Jehovah's Witnesses

La foto é presa dal sito http://www.ministryideaz.com

Ci hanno mandato questo indirizzo internet

http://www.ministryideaz.com/new-jehovah-witness-supplies-2015-s/1888.htm

Chi lo apre trova un vero supermercato di oggetti e gadget della Watchtower

Ufficialmente il sito, molto ben organizzato, é di un Testimone di Geova canadese

Qualcuno ci ha posto questa domanda

I vari gadgets non riportano la scritta “Geova” o “Jehovah”, che ovviamente non puó essere sotto diritti d´autore

Piuttosto tutti gli oggetti riportano la scritta “Watchtower“, un marchio registrato dalla Watchtower Bible and Tract Society of Pennsilvania

Date le dimensioni del supermercato on-line, ci chiediamo:

È possibile che la Watchtower non ne sia a conosocenza? Qui si violano in maniera industriale i diritti commerciali e di riproduzione?

E se viceversa ne é a conoscenza, percepisce introiti? Ha concesso liberatorie?

In poche parole: abbiamo un merchandaising ufficiale come i cattolici?

La qualitá delle riproduzioni é tale da non essere raggiungibile da un singolo operatore

Sarebbe bello che qualcuno spiegasse questa cosa

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.