JW.ORG DISINFORMA

 

Da un collaboratore

Mi sto rileggendo tutti i giornali russi in relazione al caso della richiesta di bando ai Testimoni di Geova in Russia. Mi sono accorto che il sito JW.ORG ha intrapreso una campagna di “disinformazione” prendendo letteralmente “per i fondelli” gli stessi Testimoni di Geova.

Cerchiamo quindi di fare chiarezza su costa sta succedendo.

(1) Il Ministro della Giustizia Russo ha chiesto la chiusura di religioni come i Mormoni, gli Avventisti del Settimo giorno, varie altre correnti evangeliche e anche dei Testimoni di Geova, in base ad una Legge che vieta l’esistenza di “gruppi estremistici”. I Testimoni di Geova sono stati considerati “gruppi estremistici”. Il 5 Aprile la Corte Suprema si sarebbe dovuta pronunciare sul caso.

(2) All’insaputa di 8 milioni di Testimoni di Geova, gli avvocati della sede russa della Watchtower hanno chiesto alla Corte Suprema di essere riconosciuti in Russia NON come “perseguitati per motivi religiosi”, che ci poteva pure stare. Piuttosto loro hanno chiesto di essere riconosciuti come PERSEGUITATI PER MOTIVI POLITICI. (!!!).

(3) Il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova ha invitato 8 Milioni di Testimoni di Geova a scrivere alle autoritá russe. In perfetta buona fede, questa brave é state spinta a firmare una richiesta contro la “persecuzione politica” della Watchtower, e non contro la persecuzione religiosa. Di fatto sono tutti entrati in politica a favore della Watchtower e della sua “parte politica”, qualsiasi essa sia.

(4) A poche ore di distanza dal pronunciamento della Corte Suprema Russa sulla richiesta di essere riconosciuti come “perseguitati politici”, il Governo USA tramite la sua Commissione per gli affari religiosi ha dato pieno sostegno alla causa della Watchtower, invitando il governo russo a non toccare i loro diritti. Volontariamente o involontariamente, é stato reso evidente a quale “parte politica” appartiene la Watchtower. Sembra sia stata l’unica delle religioni messe al bando a “buttarla in politica”.

(5) La Corte Suprema Russa si é rifiutata anche solo di prendere in esame la richiesta della Watchtower di essere considerata come “perseguitata politica”. Richiesta respinta.

(6) In queste ore, avendo messo da parte la “pazza idea” della Watchtower russa di essere considerata “perseguitata politica”, la Corte Suprema Russa inizia a valutare la richiesta del Ministro della Giustizia di mettere al bando i Testimoni di Geova.

Se andate sul sito JW.ORG, di tutta questa storia non si legge nemmeno mezza parola…. Ma questi pensano che siamo tutti stupidi?

AGGIORNAMENTO DEL COLLABORATORE: IMPRESSIONI

Dopo aver letto il resoconto degli atti processuali fino a questo momento, mi permetto di esprimere le mie idee su quanto sta avvenendo nel processo ai Testimoni di Geova russi:

(1) Non è un processo farsa. Il Ministro della Giustizia ha subito un contro-interrogatorio sia da parte degli avvocati della Watchtower, sia da alcuni membri della parte in causa (TdG), e sia dai Giudici della Corte Suprema, che hanno spesso messo in imbarazzo il Ministro della Giustizia. Quindi l’esito del processo non è affatto scontato.

(2) Chi si aspettava di avere un nuovo “Angus Stewaer” russo (Angus Stewart è l’avvocato della Commissione Australiana sugli abusi sui minori che ha messo a tappeto in 2 round la Watchtower Australiana e il Corpo Direttivo dei TdG) è rimasto deluso. I rappresentanti del Ministero della Giustizia non sembrano avere nemmeno lontanamente la preparazione e la lucidità di Angus Stewart.

(3) Le accuse del Ministero della Giustizia sono deboli. Come si fa ad accusare i Testimoni di Geova di diffondere letteratura proibita, se il Governo Russo ha già proibito da circa 2 anni la letteratura in diverse zone della Russia, e se il sito JW.ORG in russo è gia stato oscurato?

Il Ministro della Giustizia non ha voluto specificare quali “diritti umani” vengono violati dai Testimoni di Geova. È ovvio che ci sia questo imbarazzo, visto che lo stesso Governo Russo spesso “glissa” sui diritti umani dei suoi oppositori.

Le argomentazioni semplicemente “legali” del Ministro della Giustizia sembrano quindi deboli, almeno fino a questo momento. Quelle politiche invece sono fortissime: sono americani, non li vogliamo.

(4) Il Ministro della Giustizia forse ha letto un paio di lettere “interessanti” che sono giunte dall’Italia. In una “zampata” di luciditá, ha detto senza mezzi termini che i Testimoni di Geova russi sono solo una “filiale” di quelli americani. Il problema è quindi in America. I russi saranno i primi a “decidere di risolvere il problema” una volta per tutte in America? Sarà per questo che la Watchtower ha chiamato a raccolta tutte le forze disponibili, compreso governo USA e uffici ONU? Ci vorranno settimane, mesi per saperlo. Ma una cosa é certa: più di un governo inizia a guardare con occhi cattivi la sede americana dei Testimoni di Geova…

Domani alle ore 10, ora di Mosca, si ricomincia. L’impressione é che dietro questo processo ci sia molto di più di quello che si vuole raccontare.

AGGIORNAMENTO

Nulla di fatto. Sentenza rimandata al 12 Aprile

58 Commenti

    • Ma se loro si vantano di non immischiarsi negli affari politici di questo mondo di Satana come fanno a chiedere di essere riconosciuti come PERSEGUITATI PER MOTIVI POLITICI?.
      Mah….

    • Si sono immischiati in tal modo nelle controversie politiche del mondo per salvaguardare i loro beni materiali come conferma il loro sito iw.org “Confisca di beni”, anziché comportarsi in modo neutrale hanno scatenato di nuovo il bando come Rutherford lo scateno con Hitler mentre lui se ne stava al sicuro in America.Le povere vittime ignare di tutto sono i proclamatori che condizionati mentalmente si trovano ora in difficoltà causato dal Corpo Direttivo dei TdG.

  1. Redazione chiedo scusa ma esattamente cosa è stato chiesto di scrivere su queste famose lettere ?
    Ho visto gente girare x francobolli e quant’altro ma le buste erano vuote , evidentemente qualcuno ha dato loro la lettera già bella e pronta in un secondo momento
    Ma roba da pazzi

      • Dice anche di esprimere apprezzamento per le leggi russe che garantiscono la libertà. Ora:
        1) Se le leggi russe garantiscono questa libertà come jw.org ammette, perchè le istituzioni russe di alto livello come la Corte Suprema dovrebbero andare palesemente contro le loro leggi? Non ha alcun senso se non quello di vietare a una casa editoriale americana mascherata da religione di fare propaganda sul territorio russo.
        2) quanti tdg sono davvero a conoscenza delle leggi russe in materia di libertà religiosa? E come fanno ad apprezzare leggi che non conoscono e la cui applicazione porta a dchiarare le loro attività e pubblicazioni come estremiste?
        Insomma a me pare che vogliano prendere per i fondelli Putin insieme a tutte le figure politiche russe di alto livello.
        Si possono fare le migliori barzellette su tutta questa storia:)

      • Si in pratica c’è un PDF allegato con tutte le istruzioni ben dettagliate di come provare a prendere x i fondelli quelli del governo Russo .
        Comunque non si capisce bene se ci sono o si fanno , possibile che non capiscono che quelle istruzioni le avrà lette certamente anche l’autorità Russa e che non saranno per niente contenti di essere trattati da idiota , e con chi pensate che poi se la possa prendere l’autorità Russa ? Con quei poveri dormienti fratelli Russi ovviamente , speriamo che si sveglino , è evidente che questi a Warwick si sono bevuti il cervello , o no ? O stanno deliberatamente sacrificando 180000 fratelli Russi x far scendere in secondo piano gli scandali pedofilia ?
        Peccato che hanno sottovalutato che le autorità potrebbero confiscare i loro preziosi averi materiali .
        Non ho più parole……Le ho esaurite

  2. Cara redazione a raccontare si racconta, ma il problema è che non ci credono….
    lo conosci il telefilm ambientato in un convento in italia…..
    “CHE DIO CI E LI AIUTI”

  3. Questa faccenda non riesco a valutarla pienamente.
    Per confronto, un TdG rifugiato di guerra che richiederebbe asilo politico ad un altro stato, partecipa alla politica?

    • Essere perseguitato per motivi politici implica necessariamente (1) NON essere d’accordo con la POLITICA di uno Stato, e (2) Lo Stato cerca di fartela pagare. Invece chi fugge da una guerra è un RIFUGIATO. Quello non è d’accordo con le bombe che li cadono in testa, non sulla politica di chi gliele tira..

      Si può essere perseguitati da uno stato per molti motivi. È stano che una religione affermi di essere perseguitata per motivi politici. Nemmeno i Testimoni di Geova sotto il Nazismo arrivarono a questo. Loro non si immischiavano con la politica di Hitler. Semplicemente non ubbidivano alle Leggi contro la loro coscienza, e ne subirono lucidamente le conseguenze. Si guadagnarono il rispetto persino di Himler e delle S.S… altra pasta, altra gente…

  4. E pensare che a me hanno fatto fare un anno di galera a Gaeta, vietandomi di accettare anche il servizio civile perche era considerato sacro servizio alla patria. E proprio vero, non c’e piu religione…..
    E arrivata davvero la fine……….la loro

    • Un mio amico ci è morto di tubercolosi, presa durante la galera per non accettare il servizio militare. Poi è diventato inattivo, e quando è morto, essendo morto da inattivo, non lo ha guardato nemmeno un cane…

      • Di storie simili di uso, sfruttamento e abbandono ce ne sono a valanga. Nell’ultimo periodo che ho frequentato prima di lasciare un anziano mi disse che doveva andare al funerale di una sorella 95 anni di cui non sapeva nemmeno che era ancora viva nonostante fosse nel suo gruppo di studio… Storie tristi di un modo di operare che disonorano il solo vero Dio e suo Figlio

    • @arcaio, io ho perso 2 genitori nell’arco di un breve periodo di tempo, Entrambi malati ed entrambi costretti a letto ma pur sempre fedeli tdg, dai miei anziani il cca e i ss ho ricevuto un solo sms che diceva “ti sono vicino”. Anche io sono stato vicino a loro, li ho mandati a stendere

  5. Come si può aprire la testa delle persone sincere che davvero credono in questa organizzazione in modo che venga loro spontaneo volersi informare per trovare la verità? Aiutarmi.
    Sono inattivo da decine di anni senza peccati da nascondere e in questi giorni ho ricevuto solo messaggi di familiari che mi dicono ‘non vedi cosa sta succedendo? Abbiamo mandato le lettere, Geova ci sta utilizzando tutti e guida le cose per portarci verso il nuovo mondo! Muoviti, svegliati!’
    Nessuno di loro penserà a un centesimo di ciò che avete scritto qui, sarà tutta volontà di Geova e la pedofilia sarà tutta una montatura. I miei familiari credono davvero in ciò che fanno rimettendoci in tempo soldi ed energie e sono anche stanchi da mille malattie e problemi economici gravi e sperano nella fine ma… non può Dio dirigere i loro passi verso la verità?

    • Ieosus in circa 3 anni riusci a farne ragionare circa 120 di ex ebrei. E quello risuscitava i morti, trasformava acqua in vino, camminava sull’acqua… il fanatismo é impermeabile a tutto, tranne che all’amore e alla verità. In alcuni, pochi, li guarisce. In altri, molti, li fa diventare cattivi.

  6. Fino a un mese fa anch’io non conoscevo nulla del caso australiano…grazie a internet sono venuto a conoscenza di questo…poi ho trovato questo sito e ho divorato parecchi articoli perché più leggevo è più mi sentivo libero dalle catene mentali che da quando sono nato mi hanno messo senza che neanche me ne accorgessi….purtroppo sono costretto a rimanere nei testimoni perché ho TUTTA la famiglia in questa religione e anche i familiari più stretti di mia moglie. Io sono riuscito a cambiare pensiero in un mese perché non sono un tipo razionale e non mi fido ciecamente di nessuno….e soprattutto degli americani…

  7. Se posso aggiungere, questo è il tempo in cui sono radunati coloro che hanno veramente la mente aperta, coloro che sono davvero assetati di verità, come lo erano i Bereani. Tutti gli altri [tutti intendo tutte le persone sincere del mondo] a suo tempo avranno argomenti più forti e convincenti per comprendere, per capire chi i Kyrios hanno scelto, e lo faranno nel loro stile. Adesso è il tempo di uscire da ogni oscurantismo mentale. In fondo era questo il proposito di Russell. Iniziare a capire la verità. Oggi i tempi sono maturi. La rete è un mezzo che oltrepassa ogni confine.

  8. Che poi anche questa storia di non mischiarsi in politica è solo un’altra loro personale interpretazione; la bibbia parla molte volte di personaggi che accettarono cariche governative: Giuseppe, Daniele e i tre ebrei, naaman che abbracciò l’adorazione del Dio di Israele ma mantenne il suo incarico militare e politico. Oggi come oggi i signori del CD hanno forse di necessita virtù cambiato il loro intendimento ad personam.

  9. @Acaico @Redaazione…. è ciò che mi chiedo e non immaginate neanche quanto…. vedo di spiegarmi su questo… una persona cerca veramente Dio e trova dopo molto tempo una via che poi si ‘modifica’ ma lui non si accorge che si sia modificata anzi ritiene che le modifiche siano state apportate per luce divina e quindi a costo di tutto segue Dio in questo modo. Ma loro in realtà cercava Lui non cercava una organizzazione.. lì c’era finito alla ricerca di qualcosa di più grande negli anni in cui c’era davvero una luce rispetto alla religione cattolica…. adesso il cuore sincero cerca Dio e Cristo almeno questo è ciò ho anche letto qui (questo blog mi ha in generale fatto riavvicinare ad un discorso religioso abbadndonato) e quindi…. non sarebbe giusto che in qualche modo Lui aprisse le sua mente sincera verso se stesso? Non si meritano tutti quelli così sinceri di arrivare al proprio premio tramite la via corretta seppur diversa da quella intrapresa all’inizio? Cioè se fosse chiaro il ‘guardate che io sono altrove e vedetelo con i vostri occhi’ sarebbero almeno costretti a fare una considerazione seppur sofferta. Quante notti insonni dopo aver letto questo blog per la prima volta…. forse mi state chiarendo qualcosa con le risposte di oggi…..
    @Redazione ho letto molto, direi tutto in questo mese e….. ho letto anche il commento lanciato sul chi si celi dietro alla Redazione e sulla sorpresa che potrebbero avere i soggetti che qui contenstano spesso e ho pure letto che qualcuno commentava sul dove sia la vostra base… scusate ma io sono poco arguta e sto scoprendo l’acqua calda ma mi chiedo se non vi sia tra voi davvero qualcuno dei vertici americani WT che volutamente vogliano (poiché l’hanno realizzato su se stessi) far prendere a chi è sveglio una nuova direzione facendo emergere che quella non sia più davvero quella giusta….
    Scusate la lungaggine…

  10. AGGIORNAMENTO DALLA RUSSIA
    Durante l’udienza in corso d’avanti alla Corte Suprema della Russia, il rappresentante del Ministro della Giustizia ha spiegato perchè i Testimoni di Geova vengono considerati “estremisti”.
    In particolare ha citato due aspetti. (1) Le pubblicazioni dei Testimoni di Geova vietano di usare sangue per scopi terapeutici, anche se i medici ne consigliano l’uso come salvavita. (2) La “Legge religiosa dei Testimoni di Geova” viene considerata superiore a quella dello Stato. Secondo la Legge russa questo è illegale.
    In base alla Legge contro l’estremismo religioso, la letteratura dei Testimoni di Geova è illegale, come è anche illegale il Centro Amministrativo che ne cura la distribuzione in Russia, e tutte le entità connesse (Sale del Regno, Sale Assemblee).
    Il Ministro della Giustizia riferisce che aveva dato ai Testimoni di Geova il tempo per “rimettersi in linea”, togliendo dal loro insegnamento gli aspetti che li rendevano “estremisti”, e che vengono elencati. (Un pò come ha fatto al Commissione Australiana sul caso abuso sui minori). Visto che i Testimoni di Geova non hanno reagito alle direttive del governo (leggi se ne sono infischiati) ora il Ministro della Giustizia ordina:
    (1) Che il Centro Amministrativo dei Testimoni di Geova Russo sia dichiarato estremista.
    (2) Che tutte le strutture appartenenti al Centro Amministrativo vengano confiscate immediatamente, e con essa tutte le attivitá connesse.
    Sembra che i rappresentanti legali della Watchtower abbiano detto che il Centro Amministrativo legalmente non appartiene ai Russi (!!!!) ma ad alcuni paesi europei, tra cui Spagna e Finlandia.
    Tre rappresentanti dell’ONU si sono pronunciati contro la messa al bando dei Testimoni di Geova.
    La corte non ha ancora deliberato.

    http://tass.com/world/939781

  11. Ma scusa, se pignorano i beni per la lealtà in cui si crede dovrebbero essere contenti di accettare un ingiustizia nel nome di Yahweh. Non é con questa formula che hanno scoraggiato le cause legali tra fratelli per motivi economici?

  12. scusate non centra nulla con l’argomento ho una domanda, ha un significato avere una stella accanto al proprio nikname? vi ringrazio e scusatemi ancora per la non attinenza.

  13. IMPRESSIONI DI UN COLLABORATORE

    Dopo aver letto il resoconto degli atti processuali fino a questo momento, mi permetto di esprimere le mie idee su quanto sta avvenendo nel processo ai Testimoni di Geova russi:

    (1) Non è un processo farsa. Il Ministro della Giustizia ha subito un contro-interrogatorio sia da parte degli avvocati della Watchtower, sia da alcuni membri della parte in causa (TdG), e sia dai Giudici della Corte Suprema, che hanno spesso messo in imbarazzo il Ministro della Giustizia. Quindi l’esito del processo non è affatto scontato.

    (2) Chi si aspettava di avere un nuovo “Angus Stewaer” russo (Angus Stewart è l’avvocato della Commissione Australiana sugli abusi sui minori che ha messo a tappeto in 2 round la Watchtower Australiana e il Corpo Direttivo dei TdG) è rimasto deluso. I rappresentanti del Ministero della Giustizia non sembrano avere nemmeno lontanamente la preparazione e la lucidità di Angus Stewart.

    (3) Le accuse del Ministero della Giustizia sono deboli. Come si fa ad accusare i Testimoni di Geova di diffondere letteratura proibita, se il Governo Russo ha già proibito da circa 2 anni la letteratura in diverse zone della Russia, e se il sito JW.ORG in russo è gia stato oscurato?

    Il Ministro della Giustizia non ha voluto specificare quali “diritti umani” vengono violati dai Testimoni di Geova. È ovvio che ci sia questo imbarazzo, visto che lo stesso Governo Russo spesso “glissa” sui diritti umani dei suoi oppositori.
    Le argomentazioni semplicemente “legali” del Ministro della Giustizia sembrano quindi deboli, almeno fino a questo momento. Quelle politiche invece sono fortissime: sono americani, non li vogliamo.

    (4) Il Ministro della Giustizia forse ha letto un paio di lettere “interessanti” che sono giunte dall’Italia. In una “zampata” di luciditá, ha detto senza mezzi termini che i Testimoni di Geova russi sono solo una “filiale” di quelli americani. Il problema è quindi in America. I russi saranno i primi a “decidere di risolvere il problema” una volta per tutte in America? Sarà per questo che la Watchtower ha chiamato a raccolta tutte le forze disponibili, compreso governo USA e uffici ONU? Ci vorranno settimane, mesi per saperlo. Ma una cosa é certa: più di un governo inizia a guardare con occhi cattivi la sede americana dei Testimoni di Geova…

    Domani alle ore 10, ora di Mosca, si ricomincia. L’impressione é che dietro questo processo ci sia molto di più di quello che si vuole raccontare.

  14. edom non fermerà la via di geova.dillo ai tuoi amici di geova.org.e ora bloccami pure tanto ….

    Questo messaggio mi è arrivato da uno sconosciuto su messenger al peggio non c’è mai fine povero illuso e cieco.

  15. Da come stanno procedendo i fatti prevedo che anche stavolta la WT la scampi, che per i semplici proclamatori russi ho piacere ma alla fine l’americana guidata da Dio non ci rimette i capitali e dunque i dollari restano al sicuro

  16. Scusatemi, avete idea di dove potrebbe essere possibile trovare gli atti processuali? Sarebbe una prova schiacciante per quanto riguarda il costituirsi come perseguitati politici… Mi dispiace solo per tutte quelle persone con il cervello lavato in Russia.

    • Si, e allo stesso modo Trump ha deciso di sparare sulla crocerossa italiana perchè la classe politica italiana parteggiava per la Clinton alle elezioni. Ma fammi il piacere!

    • Il “governo russo” non è un ente astratto: è formato da un partito dominante in una coalizione nazionalista: il partito dominante è Russia Unita, di cui Putin è il principale esponente. E poi nella bicamerale Assemblea Federale (costituita da Duma di Stato e Senato federale, vi è anche l’opposizione).
      E poi l’istanza della WBTS era di essere riconosciuta vittima di persecuzione politica appellandosi in tal senso alla stessa legge russa: ma per essere riconosciuti come tali bisogna dimostrare che l’oggetto di tutela che si reputa leso è appunto la facoltà di fare politica.
      La Suprema Corte russa ha infatti respinto l’istanza proprio perchè la WBTS non ha potuto documentare nulla in senso di attività politica.
      In realtà era un tentativo di arrampicarsi a qualche norma per evitare la messa al bando. Molti TdG – paradossalmente – oggi, di fronte al caso russo, “scoprono” e difendono la validità dei diritti politici e assumono il paradigma dei diritti umani (prodotto dal pensiero umano che pretende di agire senza seguire la “Parola di Geova”….) come valore universale. E così questi “fratelli” politicamente neutrali li troviamo oggi a giustificare l’agire politico dei capi WBTS. Come si dice: quando bisogna scendere dal mondo delle affabulazioni esegetiche watchtoweriane alla realtà concreta…e se qualcuno ribadisce la questione del Paulos di Tarso che si appella a Cesare bisogna rispondere che in realtà questo non risolve la contraddizione bensì la rimanda alla fonte: la facoltà salvifica del diritto creato dall’uomo post-edenico. Con quel appello paoliniano, in realtà, la Scrittura introduce differenziazioni di giudizio rispetto gli ordinamenti giuridici creati dal mondo di “ispirazione satanica”, differenziazioni che sono l’antitesi della neutralità, poichè richiamano la necessità della faziosità strumentale (legalmente parlando): preferiamo gli uni invece che gli altri (e ciò significa che conviene difendere gli uni anzichè gli altri).

      Uomo con la Lanterna

  17. Cara redazione ho visto che a questo indirizzo :

    La camera dei deputati Italiana sta parlando in favore dei TdG, ma mi sembra che due di loro sono avvocati dei TdG o mi sbaglio, cosa ne pensate ? Ma la Bibbia autorizza questo appoggiarsi alla politica ?

    • Si i tdg hanno sollecitato una inchiesta parlamentare, stessa idea che abbiamo avuto noi con il post NOI CHIEDIAMO. ora si dovrebbe andare da tutti i siti apostati che vogliono il sangue dei Testimoni di Geova e che ci hanno boicottato e fare un bel applauso. Con pazzi scatenati come quelli che vorrebbero mettere al rogo i tdg, la Watchtower ha vinto in partenza prima ancora di incominciare. I più grandi alleati della Watchtower sono gli apostati pazzi che vorrebbero il loro bando.

      • E’ vergognoso che siano arrivati a mendicare aiuto in parlamento. L’ipocrisia di questa gente mi fa venire la nausea. Ma come mai loro per questa cosa hanno ottenuto addirittura un’interpellanza parlamentare mentre la petizione fatta da geova.org per portare all’attenzione le violazioni di diritti insegnate nella loro letteratura non ha avuto alcun seguito?

  18. Spieghino, lorsignori, perché loro possono essere liberi di essere tdg e altri non possono essere liberi di non esserlo più, se non a costo della morte sociale. Ci spieghino, suvvia, questi due pesi e due misure.

    • Ieri sera ho letto questo commento, questa notte ho sognato che chiedevo a un sorvegliante e agli anziani come mai loro vogliono questa liberta religiosa e poi perseguitano chi vuole cambiare fede.Piu che sogno e stato un incubo.Nel sogno mi hanno risposto che il motivo e chen non si deve parls are con i fuoriusciti perche possono far deviare anche gli altri. Io poi ho detto:ma e cosi debole la fede dei testmoni di geova????Nella realta vorrei veramente gridagli questo.

    • Grazie Libera. Mi giungono notizie dal fronte della Sardegna. Tutta l’isola terrà i convegni a Sassari. Ora dico io, in questo periodo di crisi economica e lavorativa, con che faccia pretendono che tutti quanti affrontino delle spese di quella portata ( viaggio albergo ristorante). Che smacco per tutti quelli che si sono svenati per costruire a Solarussa. Cos’altro serve per far svegliare la gente?

      • Ah si? A Sassari quindi faranno il congresso? I miei e mia sorella sono di Cagliari ..e via 500 euro tra benzina e alloggio benissimo!

Leave a Reply