La grande guerra a colpi di Bibbie

Jehovahs-Couple-Sized-730x430Un giornale canadese riporta un aneddoto divertente che è accaduto all´aeroporto di Montreal. Noi ripubblichiamo la notizia senza dargli significati nascosti, la prendiamo per quella che é.

Traduciamo quanto scritto dal Vatican Enquirer che potete TROVARE QUI

Nota della Redazione: Il quotidiano che riporta la notizia, contiene molte notizie satiriche o volutamente comiche. Non abbiamo modo di sapere se la notizia è vera, e nel caso, fino a che punto si siano divertiti a colorire il fatto, e non ci interessa saperlo. Visto le denuncie arrivate da molte fonti sul “business religioso” legato alla emergenza profughi da parte delle organizzazioni “missionarie”, compresi Mormoni e Testimoni di Geova, riteniamo l´articolo possibile.

 

MONTREAL – Una rissa “poco fraterna” é scoppiata all´ aeroporto Pierre Elliot Trudeau questo pomeriggio tra due gruppi religiosi, a pugni, gomitate, e capelli tirati. Entrambi i gruppi religiosi cercavano di ottenere un minuto di tempo da una famiglia di rifugiati appena arrivati in Canada.

La nuova famiglia canadese era sorpresa e confusa.

“Ho visto una donna tirare un uomo a terra prendendolo per il naso” dice alla Gazzetta la 31enne madre di due bambini.

“E due giovani picchiavano un altro uomo sulla testa con i loro libri”, ha detto la donna con gli occhi spalancati.

“All’inizio abbiamo pensato che tutti questi spintoni e questo incontro di wrestling sul pavimento del aeroporto era una qualche forma di accoglienza di cui noi non siamo a conoscenza. Abbiamo pensato che dovevamo battere le mani per mostrare la nostra gratitudine “.

“Ma alcune persone sanguinavano dal naso e una donna si era messa a picchiare con un bastone e a colpire tutti alle gambe.”

«Non ho letto questa storia sui canadesi in nessuna delle informazioni provvedute.”

Il Servizio di polizia di Montreal (Service de police de la Ville de Montréal) ha detto alla Gazzetta che 7 persone sono state medicate sul posto per ferite minori. I paramedici hanno detto che un uomo aveva una manciata di denti colpiti da una copia “volante” del Libro di Mormon e una donna è stata presa da vertigini dopo essere stata colpita alla testa da una valigetta piena di riviste Torre di Guardia.

“Sembra che un gruppo di giovani missionari mormoni abbia corso fino al cancello degli arrivi internazionali (per dare il benvenuto ai rifugiati…) e ha scoperto che un gruppo di testimoni di Geova aveva già occpato i migliori spot per convertire i rifugiati … scusate, le zone migliori per i saluti”, ha detto il sergente Sanju Singh.

“Sono volate parole pesanti seguite da alcuni spintoni e poi è scoppiato l’inferno … e le cose sono iniziate a volare”.

La giovane famiglia di rifugiati ha riferito di aver dovuto coprire le orecchie dei loro figli per non sentire “le parolacce maleducate” gridate da entrambi i gruppi prima che il padre, la madre e le due figlie venivano portati via “dalla zona dei combattimenti” dai volontari.

Singh ha detto che alcune accuse sono pendenti nei confronti di quattro Mormoni e due Testimoni di Geova,  uno di questi trovato in possesso di marijuana.

“Non ho mai visto gente di chiesa picchiarsi prima d´ora”, ha detto Guy Nault alla CTV.

“Questa famiglia di rifugiati deve pensare che questi canadesi siano persone un po strane.”

 

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.