Le colpe del Corpo Direttivo

Ho una domanda da farvi. C´é molta confusione sul fatto se il Corpo Direttivo sia responsabile o meno della mancanza di denuncie dei pedofili all´interno dei Testimoni di Geva. Voi siete molto informati. Potete darci delle delucidazioni?

Grazie per averci scritto. Noi non siamo un tribunale e non emettiamo sentenze. Facciamo solo delle considerazioni personali e prendiamo delle decisioni personali. Quali azioni vengono rimproverati al Corpo Direttivo in relazione ai casi di abusi sui minori?

Nessuno accusa il Corpo Direttivo di aver volontariamente nascosto i pedofili, e nessuno accusa gli anziani di congregazione di averlo fatto. Ci mancherebbe altro. Piuttosto, in molti si chiedono come mai esistono alcuni modi di trattare queste cose che, probabilmente involontariamente, finiscono con dare una sponda involontaria a questa gente, piuttosto che assicurarli alla giustizia. Ne elenchiamo i principali.

1) Il libro degli anziani capitolo 12 punto 19 dice di non suggerire mai di non denunciare un caso di abusi su minori alla polizia o ad altre autoritá. Questo é apprezzabile. Comunque, non impedire di denunciare un abuso non é la stessa cosa di incoraggiare a denunciare e fornire assistenza a chi decide di denunciare. In caso di denuncia, gli anziani semplicemente si chiamano fuori. La cosa non li riguarda piú. Molti pensano che questo atteggiamento sia un po poco per chi dice di proteggere la congregazione dai pedofili.

Va detto per correttezza che questa novità é stata introdotta nel 2010, con il nuovo libro per gli anziani dei Testimoni di Geova. Precedentemente a questo libro le cose erano diverse. Se un Testimone di Geova portava un altro Testimone di Geova davanti a un giudice, senza che questi fosse stato prima incriminato dalla loro chiesa, poteva essere considerato una atto di “calunnia” verso il Testimone di Geova accusato. Ironia della sorte, se non saltavano fuori le prove “bibliche” dell´abuso subito, poteva accadere che il presunto colpevole restava nelle file dei Testimoni di Geova, magari anche come anziano, mentre chi muoveva l´accusa poteva essere espulso per calunnia.

2) Un secondo punto riguarda la disassociazione di chi commette l´abuso. I Testimoni di Geova disassociano una persona solo quando ci sono 2 testimoni dell´accusa oppure quando hanno la confessione del colpevole. Si capisce quindi come, nel caso di abuso di un minore, i due testimoni dell´abuso non esistono mai. Quindi ci sono solo 2 possibilitá per disassociarlo. (1) Il peccatore confessa di aver commesso l´abuso. (2) Il peccatore deve aver abusato di almeno un´altra persona ed entrambi lo accusano. Se invece c´e solo la parola del ragazzino contro l´accusatore, il colpevole non verrá disassociato. Se la famiglia non viene invitata a esporre denuncia, quel tipo se la passerá completamente liscia. A molti questo corto-circuito nel giudizio fa un po rabbia.

3) Il terzo e piú importante punto che viene imputato al Corpo Direttivo é la sua mancanza di vigilanza. In ogni caso di abuso o presunto abuso di un minore, viene inviata una relazione alla Filiale di competenza. A sua volta questa filiale di competenza fa rapporto al Corpo Direttivo. La domanda che tutti fanno al Corpo Direttivo é la seguente.

Negli ultimi 60 anni voi avete verosimilmente ricevuto decine di migliaia di relazioni di abusi o presunti abusi sui minori. Non vi siete accorti che, nonostante i casi aumentassero in maniera vertiginosa, il numero di coloro che decideva di esporre denuncia era quasi fermo a zero? E se ve ne siete accorti, perché non avete incoraggiato tramite riviste, libri o lettere la congregazione a rompere il muro della omertá e di denunciare i casi di abuso? Perché non avete scritto articoli che guidassero e aiutassero chi voleva esporre denuncia, invece di fermarvi a dire che era un loro diritto farlo? Perché siete stati in silenzio quando era evidente che, alla tutela dei minori, preleva il desiderio di non gettare discredito sui Testimoni di Geova?

Il Corpo Direttivo e i suoi stretti collaboratori alla Sede Mondiale erano gli unici a conoscere la gravitá del problema, in quanto erano gli unici a possedere la visione globale  d´insieme proveniente da tutti i paesi del mondo. Perché hanno preferito tacere?

Le autoritá chiedono questo, e a questo punto, ce lo chiediamo anche noi.

Per questa mancanza di vigilanza noi chiediamo le dimissioni del Corpo Direttivo in blocco.

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.