Massoneria?

 

Ho una domanda da farvi. Il fatto che la Torre di Guardia per molti anni ha usato un simbolo massonico, la croce con la corona, indica che la Torre di Guardia era una rivista massonica?

Grazie per averci scritto. L´argomento é molto dibattuto. Nello stile del nostro sito, prima di fare affermazioni, ci vogliono le prove. Sembra che le prove, per ora, non ci siano, quindi una risposta definitiva, per ora, non si può dare.

Si possono comunque fare alcune considerazioni utili. Charles Taze Russell nacque Pittsburgh, 16 febbraio 1852 Nel 1870, all’età di diciotto anni, frequentò un gruppo di studio avventista del ministro Jonas Wendell, della Chiesa Cristiana Avventista di Gorge Storrs. Che relazione c´era tra Russell e Storrs? La w13 15/3 p. 28 par. 14 dice: “Anche George Storrs (1796-1879), stretto collaboratore di Charles T. Russell, usava il nome divino, e come lui lo stesso Russell”. Notate, secondo la Watchtower Storrs era uno stretto collaboratore di Russell.

Qualcuno rimarrà di pietra sapendo che, come cita in parte la rivista, George Storrs nacque a Lebanon, il 13 dicembre 1796 e morì a Philadelphia il 28 dicembre 1879. Quando Russell aveva 18 anni, Storrs aveva 74 anni (!!!!). Inoltre, Storrs non era il vicino della porta a canto, non era un uomo qualsiasi. Wikipedia dice: “Storrs è stato uno scrittore, insegnante studioso della Bibbia e riformatore religioso che contribui’ alla nascita e fondazione della Chiesa Cristiana Avventista statunitense.” – fine citazione. Storrs era uno dei capi indiscussi del movimento Avventista che infiammava in quegli anni tutti gli Stati Uniti d´America. Per dirla in un linguaggio dei Testimoni di Geova, era uno dei più importanti e più influenti membri del Corpo Direttivo. E un ragazzo di 18 anni aveva Storrs come collaboratore? VEDI COSA HA IMPARATO RUSSELL DA STORRS in questo articolo.

Tralasciando la bella barzelletta su Storrs collaboratore di Russell, possiamo fare alcune considerazioni più serie. Oggi un ragazzo di 18 anni é più o meno indipendente, ma nel 1800 era poco più di un bambino. Te lo vedi un 18enne assolutamente sconosciuto, senza nulla da dire sulle Scritture, che lavora in un negozio di vestiti con il padre, intrattenere rapporti di affari o di confronto sulle Scritture con un gigante come Storrs? Chi li mise in contatto? Su quale base Storrs fece da professore a Russell? Anche Georg Stetson, di cui Russell disse di essere “amico” aveva circa 40 anni più di lui, e morì  6 anni dopo il loro incontro. Di chi erano “amici” questi uomini importanti ed estremamente influenti?

Oltre a queste improbabili amicizie con uomini importanti, famosi, e molto più grandi di lui, un altro aspetto oscuro riguarda la faccenda dei “primi soldi”. Come si é dimostrato in Italia con il “caso Berlusconi”, non sono importanti i miliardi che un uomo ha guadagnato per saper chi é. L´importante per conoscerlo é capire come ha guadagnato “il primo milione”. Chi ce li ha dati?

Sotto questo aspetto, la biografia ufficiale di Russell menziona che lui impiegò soldi a destra e manca, come se fosse un milionario. Comprare una casa Betel, far stampare migliaia di riviste e volantini, girare il mondo, stabilire filiali costa un patrimonio. Chi diede i soldi al giovane Russell? Chi avrebbe affidato tutti quei soldi a un ragazzo?Russell era il figlio di un proprietario di negozi di vestiti. C´é chi dice che il padre di Russell avesse 2 negozi, chi ne avesse qualcuno in più. Anche volendoli vendere tutti, quanti soldi ne avrebbe ricavato? Quanti soldi erano di Russell e quanti del padre?

Ricostruendo la storia per fatti e non per miti, si capisce chiaramente che é davvero poco probabile che questi “adulti” avessero tutta questa fiducia in Russell. Lo dimostra il fatto che, quando venne costituita la società Torre di Guardia, Russell non era né il presidente né il vicepresidente, era solo il “terzo uomo”, con un ruolo marginale. Sarebbe stato così se la Watchtower fosse stata farina del suo sacco? VEDI QUESTO ARTICOLO

Per queste e molte altre ragioni “oggettive” sono in molti a credere che la biografia di Russell é molto parziale e alcuni aspetti sono stati volutamente omessi o cambiati. Da documenti in possesso dei “Russelliti” risulta che il ruolo del padre di Russell fosse molto, ma molto più importante di quello che successivamente si fosse voluto raccontare. Praticamente i vari Storrs, Stetson, Miller, tutti con 50 o 60 anni più di Russell, sarebbero stati “amici” di suo padre, e quindi solo “conoscenti” del figlio. A che titolo erano amici del padre?

Resta anche un mistero su chi abbia finanziato originariamente la Watchtower. Si sa solo che i soldi dei Russell non sarebbero mai bastati nemmeno ad iniziare la loro opera. Ci sono molte voci in giro a riguardo, ma finché non abbiamo prove, noi non crediamo.

Abbiamo solo un “fatto” evidente e che non può essere cambiato. La croce con la corona in prima pagine alla Torre di Guardia, il simbolo di appartenenza alla Massoneria. La croce e la corona indica che la Torre di Guardia era una rivista massonica e quindi era sostenuta finanziariamente dai massoni? Può essere, ma noi non lo sappiamo. Restiamo con il beneficio del dubbio.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.