Piccola bottega degli orrori

rp_tumblr_nt1sj1f5Dg1s865f6o1_500.png

In tutte le congregazioni dei Testimoni di Geova, tramite jw.org, stanno arrivando le nuove direttive del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova su come gestire i casi di abuso sui minori. Ne parliamo brevemente.

Come ormai si è capito da tempo, tra i “mammasantissima” di Roma e di Worwik ci sono assidui lettori di Geova.org (e ora anche di www.ioannen.org/it). Infatti, nella nostra inchiesta “Spotlight Italia” (poi ripresa da vari quotidiani nazionali, e che potete leggere qui) veniva detto in questo articolo (chiamato “I giochi del Diavolo”) che il Corpo Direttivo aveva un approccio assolutamente errato sulla visione della pedopornografia, classificandola solo come un peccato come un altro. Viceversa per lo Stato Italiano (e per mezzo mondo) la detenzione di materiale pedopornofrafico è un reato allo stesso livello della pedofilia. I signori di Warwik ci hanno letti e, nelle nuove istruzioni su questo argomento, hanno scritto quanto segue:

Se gli anziani vengono a sapere che un adulto associato a una congregazione è stato coinvolto in qualche aspetto della pedopornografia, due anziani dovranno chiamare immediatamente il Reparto Legale.

Purtroppo, non sono andati oltre questo. Le altre direttive su come comportarsi quando un bambino viene violentato restano uguali a quelle che abbiamo denunciato nella nostra inchiesta.

Cosa devono fare gli anziani delle congregazioni se vengono informati di un caso di pedofilia dentro la congregazione? Devono chiamare la polizia? No. Le nuove istruzioni dicono:

Per essere sicuri di ottemperare alle normative vigenti in materia di denuncia degli abusi su minori, quando gli anziani vengono a conoscenza di un’accusa di abusi su minori, due anziani dovranno chiamare immediatamente il Reparto Legale per ricevere indicazioni di natura legale  ….

Dopo che avranno parlato con il Reparto Legale, la chiamata sarà trasferita al Reparto Servizio in modo tale che gli anziani ricevano ulteriore assistenza.

Di chiamare la polizia proprio non se ne parla. Tutto viene lasciato in mano alla vittima (ammesso che un bambino di 6 o 7 anni sia in grado di denunciare qualcuno) e dei suoi genitori (nonostante tutti sappiano che nel 80 per cento dei casi, chi abusa di un bambino é quasi sempre un genitori o un suo parente stretto). Se i genitori non denunciano, nessuno lo fará al posto loro.

A tutti gli zombie che a questo punto dicono “è responsabilitá dei genitori proteggere il proprio figlio, non non è responsabilitá della congregazione”, noi diciamo: e la responsabilitá di proteggere GLI ALTRI bambini presenti in congregazione, di chi è?

Gli zombie a questo punto di solito rispondono: ma noi disassociamo automaticamente un uomo o una donna se ci sono le prove che un adulto ha abusato di un bambino. Questo, signori zombie, non é vero. Un pedofilo RICONOSCIUTO COLPEVOLE viene automaticamente disassociato? No, non era vero prima, e non è vero nemmeno adesso. Infatti le nuove (per modo di dire) istruzioni dicono:

Se il corpo degli anziani arriva alla conclusione che esistono sufficienti prove scritturali per la formazione di un comitato giudiziario della congregazione per abusi sessuali su minori, il coordinatore del corpo degli anziani dovrà prima contattare il sorvegliante di circoscrizione…. (NOTATE IL PUNTO) Se il trasgressore è pentito e viene ripreso (QUINDI NON VIENE DISASSOCIATO), la riprensione dovrà essere annunciata alla congregazione . Tale annuncio servirà a proteggere la congregazione.

Cioè, secondo questi signori, se uno violenta un bambino e si dice pentito, non viene disassociato. Resta “Testimone di Geova” (meno male che Geova non è il nome di Dio… se no…). Come viene protetta la congregazione? Non chiamando la polizia. Non espellendo il trasgressore. Ma facendo l`annuncio: “Annunciamo che Mr. Jackson si è comportato male”.

Se qualcuno pensava che il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova non sapesse degli scandali che erano accaduti all’interno delle loro congregazioni, e non appena ne sarebbe stato consapevole avrebbe diramato direttive RIVOLUZIONARIE, è servito. Loro sanno. Loro approvano. Loro tacciono. Tutto il resto è noia, diceva un certo Califano.

Amen.

50 Commenti

  1. A me é stato detto: “che ti importa degli altri bambini? Mica sono figli a te!”. Inoltre, nel l’annuncio alla congregazione del “fratello Jackson” non viene detto il motivo della riprensione. Quindi a che serve questo “nuovo” aggiustamento? È utile come una vecchia toppa su un vestito logoro.

  2. Non ammetteranno MAI che le istruzioni sono sbagliate perché questo vorrebbe dire che ” non sono guidati dallo spirito di Dio “con la conseguenza che i pecoroni incalliti sordi ciechi e con due neuroni nel cervello di cui uno in vacanza e l’altro libera uscita non li seguano ( leggi contribuiscano) più…
    Gli zombie mi stanno anche un po’ simpatici ma questi proprio non li sopporto piuuuuuuuuu!!!!¡

  3. Vorrei chiederTI anziano o C.O o qualche altro ai vertici che tu abbia figli o meno:
    Te la senti di accollarti la responsabilità di non denunciare un reato commesso ai danni di una creatura indifesa o la violenza domestica ai danni di una donna?
    E se domani toccasse a tuo figlio, e se fosse a tua moglie? Pensi che passando la palla ai vertici puoi lavartene le mani?
    Pensa se domani in predicazione dovessi incontrare una persona che ti dice: io sono stato abusato da quel tizio che qualche anno fa tu e i tuoi 4 amici al bar avete disassociato ma non avete denunciato.
    Adesso ti presenti qui da me con Bibbia alla mano a parlarmi di un Dio di giustizia e dalle tenere misericordie, dici di interessarti di me ma avete lasciato questo individuo libero nella comunità…..ne hai di coraggio!
    Per quanto potrai sopportare il logorio interiore per non avere fatto la cosa giusta?
    Che tu te ne renda conto o no, questo ha già influito o influirà sulla tua psiche e sulle relazioni interpersonali con la tua famiglia e i tuoi amici, anche se a loro non dirai mai nulla.
    ……Da che parte vuoi stare?

  4. La Watchtower Bible and Tracts Society of New York ha avuto sinora, nei tribunali di “Cesare” e nella Australian Commission, due grandi urgenze difensive: 1) negare l’esistenza di un rapporto di dipendenza, stile diritto canonico cattolico, tra CD e nominati; 2) negare l’esistenza di un database custodito nella sede mondiale che archivia storicamente i casi di pedofilia accaduti nel “popolo di Geova”.
    Tutto questo per evitare il coinvolgimento nei dispositivi sentenziali (civili e penali) mediante responsabilità oggettiva sui fatti.

    Questa lettera mette in evidenza i seguenti due ordini di questioni.

    I. Gli operatori delle congregazioni (gli “Anziani”) sono subalterni agli indirizzi e protocolli operativi che vengono loro somministrati dal Reparto Legale della dirigenza mondiale e delle sue filiali nazionali.

    II. Gli indirizzi operativi prevedono che gli Anziani comunichino al Reparto Legale data di nascita ed eventualmente data di battesimo del presunto predatore. Il Reparto Legale passerà poi i dati al Reparto di Servizio. Perchè? Evidentemente per cercare se questo tizio è già stato schedato in un…database! Database tenuto dal Reparto di Servizio?
    Se gli Anziani vengono a sapere che tra gli associati figura qualcuno con precedenti penali legati alla pedofilia essi devono chiamare il Reparto Legale che…evidentemente possiede (o deve crearlo per l’occasione) una scheda su tale individuo. Ergo: esistenza di un database sui predatori sessuali presenti nelle congregazioni.
    Nei casi di riammissione dei rei di pedofilia viene tirato in ballo l’obbligo di coinvolgimento del CO che dovrà istruire il comitato di riammissione presieduto, sempre su nomina del cO, da…un Anziano esperto di questi casi. E come si è forgiato questa “esperienza”? Evidentemente sulla base della casistica registrata in un database e qualcuno, sulla base di quel database l’ha istruito.

    Conservare per bene questo documento: la teoburocrazia non può fare a meno di tradirsi.

    Lanterne accese!

    Uomo con la Lanterna

  5. Venire a sapere tutto questo mi rende amareggiato per il semplice fatto che con le tante prove che giornali internazionali hanno pubblicato, ancora molti fratelli hanno la massima fiducia in questo presunto SCHIAVO FEDELE E DISCRETO che sta solo accecando la mente di tanti individui,che in buona fede stanno riponendo questa forma di santa devozione. Vedremo quando verrà in grande giudizio cosa diranno…

  6. E’ la prima volta che scrivo un commento. ciò che mi ha spinto a farlo è stata l’ultima affermazione fatta da @Vigilanteconsapevole “.. mi sono dissociato”.

    Forse mi sbaglierò ma il problema di fondo è che si cerca di ‘acquistare pane dove non viene venduto’ (Isa. 55:2). Il popolo di Israele era un tutore che conduceva a Cristo da allora in poi i veri Cristiani si sarebbero radunati in case, avrebbero predicato il veniente Regno di Cristo. Oggi si cerca ancora “la verità” attraverso un sistema organizzato ma Cristo conosce i suoi discepoli presenti in ogni religione e se gli sono accetti sono già ‘trasferiti nel regno del Figlio del suo amore’ (Col. 1:13). A parer mio il grano tra le zizzanie sono i veri cristiani all’interno delle varie denominazioni cristiane, Cristo dice di farli crescere insieme fino alla mietitura dato che i mietitori sono gli angeli (Mt. 13:39).
    Su questo punto infatti non sono molto d’accordo con Teofilo. Cristo avvertì che ‘molti sarebbero venuti dicendo il Cristo è qui’ (Mr. 13:22,23) e questo blog pare cerchi di non farsi sviare. Ma nel momento che si crea un nuovo nome ‘Zions ecc..’ e si danno nuove interpretazioni si sta creando uno scisma. Come dovrebbero essere dunque applicate le parole di Paolo in Romani 16:17 di ‘tenere d’occhio quelli che causano divisioni e occasioni di inciampo’? La verità sarebbe stata semplice e gli anziani, Cristiani saggi, avrebbero vigilato che ci sarebbe attenuti a questo modello di ‘sane parole’. I veri Cristiani erano per la maggioranza persone molto umili e non con grande conoscenza. La verità Cristo la spiegava con semplicità.

    Dissociarsi da un’organizzazione con tutti i problemi a cui si va in contro riproduce nuovamente quello che accadeva durante gli anni bui del medioevo sotto la Chiesa Cattolica. Dissociarsi o no è una questione personale e ognuno deve agire secondo coscienza, alcuni hanno scelto di essere ‘cauti come serpenti e innocenti come colombe’ e attendere la salvezza di YHWH. Amen!

    Spero di non aver offeso nessuno con questo commento, credo che però ognuno sia libero di credere e di esprimere le proprie idee. Grazie

    • Caro illuminato forse ti sfugge un aspetto. Non puoi aprire un blog senza dargli un nome. Non puoi scrivere un libro senza indicare un autore. Non potevi commentare senza usare un nikname. Dire che identificarsi vuol dire fare uno scisma è un po’ ridicolo visto che non siamo ne una religione ne una setta. Tu sei libero di dire quello che vuoi. Gli altri sono liberi di risponderti. Ma la domanda in effetti è semplice. Cosa dici agli altri di te? Che sei un testimone di Geova o che non lo sei? Il punto è tutto lì

      Saluti

  7. Gentile Redazione grazie per la risposta. La trovo molto intelligente. Come conclusione del commento avevo infatti detto che non volevo offendere nessuno. La questione non è identificarsi anche il gruppo di Russel si facevano chiamare semplicemente Studenti Biblici ma col tempo ha acquisito la forma di una religione con tutte le conseguenze del caso… era solo una riflessione e vi ringrazio per averla pubblicata.

  8. Spero mi siano concesse poche righe
    Caro illuminato, mi sembra di capire che sei un tdg, io non lo sono mai stato.
    Partendo dal presupposto che il movimento religioso dei tdg ,appare lampante che non è quella parte di cristiani discendente della prima chiesa di Cristo, possiamo tranquillamente parlare non di scisma, o di fomentare divisioni, ma semplicemente che si sono liberati e hanno ricominciato a vivere.
    Finalmente molte persone che hanno fatto parte di una confessione religiosa ,che con le sue regole anti-bibliche ha segnato negativamente la loro vita , e che quando questi ultimi hanno ricominciato a pensare , e ragionare con senso critico l’andazzo, le direttive e le dottrine del CD, ecco che si può ben dire che questi cari si sono scrollati di dosso la schiavitù della WTS che li ha tenuti soggiogati per anni, e quindi ecco che sono usciti da Babilonia; quella Babilonia che si crede ancora che siano le altre religioni.
    Quindi secondo la tua visione , i tdg in genere non dovrebbero lasciare l’organizzazione dissociandosi, ma dovrebbero continuare ad essere schiavi della wts , la quale decide essa per te, pensa essa per te ; e ancora essa sa cosa è buono per te.
    Quindi ogni tdg dovrebbe continuare a seguire una guida che ha dimostrato di non saper guidare , non conoscendo nemmeno la strada ?
    Scusami ma è un discorso privo d’intelligenza e senso critico.

    • … aggiungo un’ altra cosa. Tutti i TdG (laici) sono programmati non preparati. Esempio studio Torre di Guardia: La domanda non è tua ma, della “classe clericale” o (mezzi unti, visto che nel reparto Scrittori la maggior parte sono altre pecore) leadership della WTS e, la risposta non è tua ma della leadership della WTS.Se per caso esprimi una idea non in linea con il loro Corpo Direttivo sei in osservazione, se continui sei chiamato in seconda sala etc etc. Mi fermo qui per il momento.
      Cordialità

  9. Illuminato, ogni religione proclama di essere quella giusta, imponendo le proprie dottrine. Quindi le religioni non causano divisioni vero? Era questo l’insegnamento del Cristo? Chiedeva sacrifici o misericordia? Gli apostoli insegnavano nuove dottrine o idicavano l’esempio del Cristo? La lettera dell’ultimo apostolo Giovanni ci esorata di rimanere uniti al Cristo e non a una religione, affinchè quando sarà reso manifesto abbiamo libertà di parola e non siamo da lui svergongati alla sua venuta. Certo che si trovano molti credenti sinceri nelle vari religioni, e questo il nostro Signore lo sa benissimo e non per niente esorta ad uscire da essa se non vogliamo partecipare a i suoi peccati e ricevere parte delle sue piaghe. È scritto, c’è un solo Dio e un solo mediatore fra Dio è gli uomini e questo è il Cristo. Secondo te la separazione del grano e le zizzanie che compiono gli angeli, è portandoci da una religione a l’altra o cosa dovrà accadere? Iesus disse: Nessuno può venire a me a meno che il padre non lo attiri. Teofilo fa solo dei compiti, nulla di più. Nessuno sta seguendo Teofilo come anche gli apostoli esortavano a seguire il cristo e non loro. I farisei chiedevano un segno, ma gli disse, che non gli sarà dato nessun segno eccetto il segno di giona. Così sarà anche per molti in futuro, per coloro che smentiscono i peccati delle religioni o fanno finta di non voler vedere, per loro ci sarà il segno del figlio del uomo apparire nei cieli, e la sarà il pianto e lo stidore dei denti. Amen!

  10. Anche se non sono d’accordo con la Wt sulla gestione dei casi di pedofilia, penso che la colpa maggiore sia di alcuni stati che non hanno fino ad oggi fatto una legge che obblighi tutte le organizzazioni religiose a denunciare ogni caso che viene alla luce.In Italia non essendoci queste obbligatorietà avviene che nessuna organizzazione va a denunciare anche un solo caso di abuso. Quindi nessuna di esse è colpevole dinanzi alla legge.
    Speriamo che la politica italiana si svegli al più presto!

    • No Marco. Oltre alla Legge di Cesare esiste la morale. Questi signori che pretendono di insegnare ad altri violano i principi morali nel più perverso dei modi. La legge non c’entra. Sono questi tipi ad essere marci dentro.

      • Ma siccome questi soggetti non hanno nessuna morale ecco che ci vorrebbe che lo stato facesse la sua parte nel tutelare i bambini.
        Io farei 3 cose:
        1) Una legge che obbliga le organizzazione a denunciare ogni abuso.
        2) Per chi non rispetta questa legge lo perseguiterei penalmente.
        3) A qualsiasi organizzazione che si dimostrasse recidiva nel non voler applicare tale legge le revocherei il diritto alla libertà di culto.

  11. Marco ma stai scherzando?

    I discepoli chiesero a Iesus, chi era il più grande nel regno dei cieli. Iesus che fa, prende un bambino lo pone in mezzo a loro e dice: “Se non vi convertite e non divenite come i bambini, non entrato nei regno dei cieli”. Poi continua dicendo: “Chi invece scandalizzerà uno solo di questi piccoli che credono in me, gli conviene che gli venga appesa al collo una macina da mulino e sia gettato nel profondo del mare”.

    E tu dici che se non c’è un obbligo di legge, giustifica il non denunciare un reato del genere? Ma ti rendi conto di cosa dici?

    E pensi che persone del genere saranno coloro che faranno parte del regno dei cieli?

    Ma non mi fare ridere…..

    • Ivan, io non sto dicendo che la mancanza di una legge giustifichi il non denunciare.Sto solo dicendo che in uno stato che si considera democratico non può mancare una legge che tuteli i bambini dagli abusi sessuali compiuti all’interno delle organizzazioni religiose.Tutto qui!

      • E non ti se chiesto il perchè? Evidentemente la donna identificata come la meretrice nell’apocalisse, ha forti influenze politiche a tal punto, che è in grado di cavalcare, per un periodo di tempo, una bestia selvaggia. Questo dice tutto. Quindi la WT che ruolo sta intraprendendo in tutto questo? ☺

  12. Ovviamente non è un paragone ma solo un esempio: al processo di Norimberga molti ufficiali nazisti si difesero dicendo che avevano solo ubbidito agli ordini, ma la corte li condannò dicendo che esiste una legge che va oltre i comandi umani, la coscienza; come dice la redazione se anche non c’è una legge dovremmo essere guidati dalla morale e dalla coscienza, ma la cosa peggiore di questo concetto è che finché la legge non è intervenuta (in alcuni paesi) questi signori una legge l’avevano ed è quella scritta nel ks che li autorizzava a ignorare gli abusi per proteggere pedofili e tutto per il buon nome. No, non ci sono proprio scuse che tengano.

    • Su quello che ha scritto @tony, è interessante cosa scrissero i mezzi unti del reparto Scrittori nella w90 1/11 p.25 al sottotitolo: “Sottomissione relativa”.
      Cordialità

      • Quando loro pretendono da noi sottomissione assoluta o ubbidienza incondizionata dove lo trovano scritto nella Bibbia?
        Se non erro,la Bibbia non dichiara che dobbiamo rendere ubbidienza incondizionata solo al nostro Creatore?

    • Ciao redazione
      Leggendo il commento di tony ho chiesto lumi sui ks, che sembra di capire siano delle direttive indirizzate solo agli anziani di congregazione
      Perchè è stata censurata la mia richiesta ?
      Grazie

  13. Questi “Casti signiori” per anni ci hanno ammorbato criticando con tutta la letteratura wt il clero di altre religioni su comportamenti sbagliati. Avvolte i suoi araldi: co e company lo fanno con il rivolo di bava sulla bocca,con goduria lanciata a1000. Oggi il riflettore e su di loro, la luce ne manifesta l’Immorale insensibilita, la tracotanza di non retrocedere alle proprie assurde idee sulle direttive in campo di pedofilia, loro sono dio nella bottega degli orrori!

  14. Ciao tony
    sono sorpreso dalle tue parole;cos’è questo Ks che autorizza ad ignorare gli abusi e proteggere i pedofili, di cui accenni ?
    Puoi postare questa direttiva ?
    Grazie

  15. Ciao redazione
    Spero mi sia concessa la richiesta
    Leggo spesso che riguardo agli abusi sui minori , che nelle congregazioni i casi di abusi venivano regolarmente scoraggiati a denunciarli alle autorità con direttive indirizzate solo agli anziani.
    Quindi chiedo se puoi far visionare tale direttiva
    Grazie

  16. il sistema giudiziario dei tdg è distaccato da qualsiasi influenza esterna. Non segue nessuna legge, non deve lasciare tracce visibili a testimoni esterni.
    L’indottrinamento prevede che l’adepto veda solo il mondo dei TDG. Pertanto qualsiasi problema si deve risolvere all’interno di tale mondo separato dal resto dell’umanità peccatrice.
    L’unico tribunale cristiano e giusto è solo quello gestito dalla legge interna dei tdg.
    Da qui nasce la riluttanza del povero tdg che ha subito violenza ad appellarsi a tribunali mondani o satanici.
    Se il pedofilo è un anziano il probelma del violentato si complica, perchè il povero adepto non deve criticare i nominati o responsabili scelti dallo spirito santo.
    Dovrà aspettare la giustizia di Geova. Se si lamenta è un infedele senza pazienza e umiltà.
    Tutti devono pensare che i tdg vivono già in un paradiso spirituale.
    Uscire da un sistema di tale fatta è complicato.
    Al contrario, uscire dalla chiesa cattolica, per molti tdg, è stato semplice.
    Il sistema tdg prevede l’indottrinamento, l’isolamento, il ricatto della disassociazione, l’assuefazione alla “cocaina” teocratica che consiste in abitudini consolidate e cultura W.T., forma mentale acritica priva di dolorosi dubbi, legami familiari tdg, possesso del giocattolo “verità assoluta” e di uno scopo di vita indispensabile per andare avanti.

  17. Ciao sal
    Sai un po conosco i retroscena dell’organizzazione, ma leggendo il tuo post, mi viene spontaneo un ; Mamma mia come sono ridotti.
    Dire che sono manovrati come burattini “mai per un senso di disprezzo “è dir poco; davvero triste condizione la loro
    che Dio possa liberarli aprendo i loro occhi ,passando dalla schiavitù della torre di guardia alla libertà dei figliuoli di Dio in Cristo Gesù il Signore
    ciao

  18. In attesa che sia manifesta la giustizia di Dio io mi tiro fuori da questa setta. Ieri pomeriggio ho consegnato la lettera di dissociazione agli anziani.
    Non voglio più metterci la faccia per gli orrori che commettono LORO!

  19. Il vero e unico Dio Che ho conosciuto da decenni dalla Bibbia, abborra in qualsiasi modo il male fatto ai Bambini.
    Chi viene a conoscenza Che tra i Testimoni di Geova vi e la legge interna Che ai presunti pedofili viene impedita la denuncia alla polizia, come se loro stessi(anziani sorvegliati beteliti)fossero giudici dottori psicologi poliziotti,a costoro mi permetto di dire: ‘Non potete rimanere in silenzio’. Parlate parlate parlate. Chi tace e inevitabilmente complice du un grave reato.
    Non siete d’accordo con me Che chi si mette da parte della giustizia divina ha il suo favore ed approvazione? Il risultato?La coscienza e serena e si puo camminare a testa alta!
    Cordiali saluti a tutti.

      • beh.. loro dicono di essere guidati o meglio sostenuti dallo spirito santo non ispirati dunque giustificano la loro fallibilità con questo

      • elfermo, ovviamente questa è una stupidaggine a cui possono credere solo i tdg.
        Quale sarebbe la differenza tra l’essere “guidati” dallo spirito santo ed essere invece “ispirati”?
        Se quando è “guidato” dallo spirito santo uno può sbagliare, come si fa a riconoscere allora la guida divina?
        Nessuno dice che i singoli membri del corpo direttivo debbano essere perfetti. Ma quando si riuniscono assieme, come corpo, chiedendo la guida dello spirito santo in preghiera, la decisione che ne esce fuori è “guidata” dallo spirito o no? Se si, come potrebbe allora essere errata? Se anche sotto queste precise condizioni sbagliano, perchè dovrei seguirli? Cosa hanno in più di me?

  20. Ciao..a tutti…beh…ovvio che stanno confermando che non sono mai stati guidati dallo spirito santo di dio, e quindi tutto quello che hanno fatto scrivere nella torre di guardia indottrinati la massa dei soci…è una boiate pazzesca… quanti morti hanno sulla coscienza , quante famiglie sfasciate . Quanto ostracismo e suicidi ,e quanti bambini hanno fatto soffrire con la pedofilia …maledetti…ora si stanno arrampicando sugli specchi e vogliono togliersi questo grande macchinina di dosso…8 MINKIONI di americani maffiosi😨😨😨😨😨🖕🖕🖕🖕🖕🖕🖕

  21. Di passaggio nei lidi della italica penisola posto velocemente questa osservazione sulla quale iersera in compagnia di ex funzionari di due betel europee si dibatteva:

    – ma questa ammissione di erranza implica il riconoscimento che ciò che viene tuttora insegnato potrebbe essere sbagliato?
    – se vi sono errori, essi sono totali o parziali? e questa parzialità è afferente questioni fondamentali o trascurabili?
    – l’erranza avrà il suo termine nel febbraio 2017 (che significa che quei proclamatori che anche in questi minuti sono attivi stanno predicando cose sbagliate) o continuerà anche dopo? se così fosse è come ammettere, di fatto, che si è un’organizzazione di fuffari: cosa sarà giusto e cosa no? E chi ha l’autorità per stabilire gli errori? Gli stessi capi erranti del CD? In tal caso potrebbero persino sbagliare la rettifica……e la catena può così continuare all’infinito. Ma allora addio detenzione della vera interpretazione della “Verità”…tutto diventa un enunciato aperto: cioè, tutto diventa relativo.

    Lanterne accese!

    Uomo con la Lanterna

    • …la fretta degli orari del treno ha fatto sfuggire all’Uomo con la Lanterna l’aspetto più interessante della questione: se il CD è errante, ha sbagliato anche il concetto di se stesso? cioè la sua teoria esegetica dello “Schiavo fedele e discreto”? Se il CD dice che no, quel enunciato è giusto, chi ci dice che non sbagli nella sua sicumera? Quel (futuro)articolo ha implicazioni dirompenti in termini di contradditorio, ma solo per le menti già critiche, mentre la massa del popolo watchtoeriano lo assimilerà come una frase tra le miliardi che ha metabolizzato negli anni della sua attività nella “fratellanza”. Per cui il CD pubblica quella affermazione solo per tattica difensiva legale. Ma le implicazioni logico-contradditorie sulle sue passate e future asserzioni, che quel articolo solleva, rimangono tutte.

      Uomo con la Lanterna

      • Grazie Uomo con la lanterna
        Potresti x favore dirmi in che articolo di preciso il cd ammette di poter essere errante ? Xche vorrei farci il quadretto e appenderlo in bella vista
        Grazie in anticipo

  22. I capi TDG dicono ufficialmente di non essere infallibili.
    Non potrebbero fare altrimenti, mancherebbe qualsiasi dimostrazione del contrario.
    Chiunque può aprire una parrocchia dicendo agli adepti di essere infallibile.
    Tuttavia il corpo direttivo e gli adepti si comportano come se il dono dell’infallibiltà fosse loro prerogativa.
    Lo spirito santo fallibile è sceso tutto in america come una seconda pentecoste. Tutto ciò è indimostrabile.
    Chi vuole continuare a mangiare i fiori di loto omerici o farsi abbindolare dalle voci delle sirene americane perche pensa di dare un senso alla propria esistenza o paradossalemte privare la propria esistenza di un senso reale per non soffrire, deve sapere che l’effetto dei fiori di loto non dura in eterno.
    Il paranoico religioso non si cura con la complicità e col silenzio.
    Se amo mio fratello e lo vedo vaneggiare o sbagliare non lo assecondo.
    Avvalorare la credibilità dei capi setta seguendoli, serve solo a fargli male e farsi del male, perchè seguire le irrealtà non serve a niente.Se la ditta W.T. agisce per fare soldi o per paranoia religiosa e usa l’indottrinamento per annullare lo spirito critico degli adepti, l’effetto ottenuto non dipende solo da chi esercita il potere, ma dal soggetto che si fa ipnotizzare spesso volentieri e in altri casi per debolezza umana o per ignoranza o per disperazione.
    Sal

  23. A me pare che l’ articolo citato da Uomo con la lanterna possa servire al CD o a chi si copre dietro i Vecchietti, per capire quale sia la presa che hanno sulla mente della ” fratellanza”. Mi spiego, stampare un articolo di studio del genere negli anni settanta avrebbe sicuramente indignato molti col rischio che diversi avrebbero preso le distanza dalla WTS. Oggi purtroppo molti non capiranno la portata dottrinale dell’articolo. Penso quindi che l’articolo di cui si stá parlando servirà ai dirigenti dei TdG come apripista per chi sá quali tipi di richieste/ insegnamenti da imporre alla ” fratellanza” aiaiai 😬😬

Leave a Reply