Siete una religione?

Ho una domanda da farvi: voi siete una religione?

Grazie per averci scritto. La Scrittura di Giacomo 1:27 dice: “La forma di religione che è pura e incontaminata dal punto di vista del nostro Dio e Padre è questa: aver cura degli orfani e delle vedove nella loro tribolazione, e mantenersi senza macchia dal mondo”.

A una prima analisi sembra che questa scrittura incoraggi a far parte di una religione. Dobbiamo peró prendere in considerazione che questa scrittura usa termini in uso 2000 anni fá.

Che il termine reso religione (gr. θρησκείᾳ (thrēskeia)) abbia un significato profondamente diverso da quello comune ai nostri giorni, lo si comprende dal COSA doveva fare questa religione: avere cura di orfani e vedove e restare puri. In questo senso, il termine originale contenuto in Giacomo 1:27 rende meglio il senso di devozione o adorazione, piuttosto che di religione.

Per questo motivo, anche se noi siamo adoratori di Dio, non ci consideriamo una religione nel senso che OGGI ha assunto questo termine. Non abbiamo un Papa, non abbiamo un clero, non usiamo chiese, non ci serve nemmeno una organizzazione.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.