Un evento mozzafiato

Sarà una "superluna" di sangue, l'eclissi totale il 28 settembre

 

Il sito www.republica.it scrive

Questa volta sarà una “superluna” davvero speciale, perché si tingerà di rosso sangue: presagio funesto per le credenze popolari, un’eclissi spettacolare per chi la vorrà ammirare in un cielo, si spera, sgombro da nubi. Accadrà il 28 settembre, quando in Italia saranno da poco passate le due del mattino. Un orario da ‘vampiri’, ma lo show merita la levataccia notturna. L’eclissi avverrà infatti quasi in coincidenza con i perigeo del nostro satellite, quando la Luna cioè si troverà nel punto più vicino al nostro pianeta: poco meno di 367mila chilometri. Per questo ci apparirà anche un po’ più grande del solito mentre si ‘immergerà’ nell’ombra creata dal nostro pianeta colorandosi di una tinta ambrata, caratteristica dell’eclissi lunare. L’effetto è dovuto alla rifrazione della luce solare. Quando la Luna entra nel cono d’ombra della Terra, infatti, viene comunque raggiunta da una parte dei raggi del Sole: la nostra atmosfera assorbe le lunghezze d’onda verso il blu mentre piega ma ‘lascia libere’ quelle verso il rosso. Sono queste ultime, riflesse di nuovo verso di noi dalla Luna, a colorarla. Per chi vorrà osservare e fotografare il fenomeno, che sarà visibile da tutta Italia, basterà tenere d’occhio la Luna dalle 2:11 del mattino del 28 settembre. Da quando, cioè, entrerà nella zona di penombra. Dalle 3:07 comincerà a entrare invece nella zona d’ombra mentre il momento clou, la totalità (tutta la Luna nella zona d’ombra) inizierà a partire dalle 4:07 fino alle 5:23. Il tutto si concluderà alle 7:23, quando la Luna sarà prossima all’orizzonte (e in alcune parti d’Italia sarà appena tramontata). Il Virtual telescope project dell’osservatorio di Ceccano (FR) trasmetterà l’evento in diretta streaming

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.