Vi raccontiamo una storia

 

Vi raccontiamo una storia.

C´era una volta una grande casa, dove si radunavano  cento persone. Tutte quelle persone dicevano sempre: “Noi siamo il popolo di Dio” perché noi amiamo il prossimo. Non siamo come gli altri che si fanno solo del male. Da noi c´é amore”.

Fuori di quella grande casa c´era la piccola Mariangela che, dalla finestra di casa sua, guardava quelle persone radunarsi 2 volte la settimana. Si chiamavano sorella, fratello, tutti felici, perché tra loro c´era amore. Mariangela voleva essere come loro. Loro dicevano che tra loro c´era amore, e Mariangela voleva essere amata.

Un giorno uno delle cento persone impazzí, e si mise a fare del male ai bambini della grande casa. Tutti gli dissero: in te non c´é amore, te ne devi andare di qui immediatamente”.

L´uomo cattivo disse alle cento persone: “posso andare alla casa di Mariangela, visto che qui non posso piú stare”? Le cento persone gli risposero: “puoi andare dove ti pare, nei giardini e nei parchi, negli asili e nelle scuole, nelle case dei bambini orfani e nelle case dei bambini soli. Li non c´é amore, e quelli come te ci possono stare. Ma qui, tra noi che ci amiamo, non ci puoi piú stare”.

L´uomo cattivo uscí dalla grande casa. I genitori di Mariangela non c´erano, e l´uomo cattivo le fece del male. Ma non si senti tanto in colpa, perché stava facendo del male a una bambina cresciuta dove non c´é amore, non era un peccato cosi grande. Ma all´uomo questo non bastó. Ando nelle scuole e negli asili dove non c´era amore, e li fece del male ai bambini che trovó. Andó nei parchi e nei giardini a fare del male ad altri bambini, ma tanto li non c´era amore, non era un grande peccato.

Nella grande casa tutti erano contenti e felici, tanto l´uomo cattivo era stato mandato via da loro. E non poteva essere diversamente: tra di loro c´era amore. Non erano certo come gli altri …

E cosa vuol dire questa storia?

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.